sabato 12 maggio 2012

Spongebob Piñata #3

A quanto pare Spongebob spopola tra i bimbi !

Dopo il successo della prima Spongebob piñata fatta per il compleanno di Elia, ne ho dovuta confezionare un'altra per il compleanno di Ale.

Martedì una mamma mi ha contattata per chiedere se ce l'avrei fatta a fare una piñata per il compleanno di sua figlia: venerdì!!!
Fortunatamente il sole caldo di questi giorni mi ha dato una mano, asciugando il manufatto molto velocemente, inoltre  la colla di farina a caldo di Mammozza è davvero fantastica, non inzuppa troppo la carta permettendo di fare anche tre strati di seguito, senza compromettere la velocità dell'asciugatura.

Ed ecco qui un'altra piñata fatta con materiale di recupero!
3 orette di lavoro e il gioco è fatto!

Con questa  piñata partecipo al I mille Volti della Carta , si tratta di un'iniziativa di Priorità e Passioni che organizza ogni settimana un tema diverso per il Mercoledì dell'Arte


Notare, sullo sfondo, il caos che regna nella mia cucina!


7 commenti:

  1. Che meraviglia!!! Sei stata proprio brava, i bambini non possono non gradire. Grazie per aver partecipato e per la dritta della colla di farina a caldo.
    La proposta va benissimo ma ti chiederei se hai voglia di mettere un link al mercoledì dell'arte per par conditio e per diffodere meglio la creatività

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Aggiungo subito il link, stavo solo aspettando l'ok da parte tua!

      Elimina
  2. La "mia" colla di farina ringrazia molto per i complimenti, mi ha detto di scriverti che è molto felice di poter partecipare alla realizzazione di oggetti così divertenti.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. la tua colla è una manna dal cielo, mi ha risolto i tempi di attesa e anche gli sprechi: consumo meno farina (moooolta meno, prima me ne andava 1 kg ora siamo a 100gr!!!, la faccio una volta sola poi la mantengo in frigo e ci faccio tutta la piñata. Inoltre essendo lo strato di colla molto più sottile, posso fare più strati di giornale e lasciare ad asciugare senza temere che crolli tutto o che tutto sia troppo pesante e umido per asciugarsi completamente.

      Se non ci fosse, bisognerebbe inventarla... ma fortunatamente ci hai pensato tu per me!

      Elimina
  3. bellissimo.... davvero!
    e bello il caos nella tua cucina, direi creativo!!!

    RispondiElimina